Logo LoescherTestata

Agenzia

Ogni giornalista, quando scrive o racconta, deve tenere conto del pubblico a cui si rivolge. Chi lavora per una rivista scientifica specializzata può permettersi un linguaggio che sarebbe completamente fuori luogo in un telegiornale generalista. E questo vale anche per i giornalisti delle agenzie di stampa: il loro prodotto è un prodotto molto particolare, che non arriva quasi mai al grande pubblico, ma ad altri giornalisti. Deve essere tempestivo, perché sono i lanci di agenzia con il contrassegno rosso delle “urgenti” a mettere in moto le redazioni quando arriva una notizia davvero importante, ma deve anche essere completo e attendibile, perché spesso verrà usato senza ulteriori controlli come materiale grezzo per confezionare servizi di ogni tipo sulla carta stampata, in radio, in televisione, sul web. Inoltre non ha orari. È normale che un avvenimento di particolare interesse venga seguito in tempo reale, con continui aggiornamenti.

Un lancio dal sito web Ansa
Un lancio dal sito web Ansa.

In genere le agenzie vendono i loro prodotti per abbonamento. Come ogni giornale, sono organizzate per settori – dall’economia alla politica, dagli spettacoli allo sport – con redazioni specializzate. Vista la crescente importanza del multimediale, quelle più importanti sono massicciamente presenti sul web e si stanno attrezzando per fornire ai propri abbonati anche i video.
Il lavoro di agenzia è oscuro, ma di grande responsabilità, e richiede professionisti molto esperti, in lotta sul filo dei secondi per essere i primi a dare la notizia. Ma la concorrenza non è soltanto tra colleghi. Le grandi agenzie hanno il potere di imporre un avvenimento all’attenzione del mondo. Un tempo erano quasi tutte occidentali, come la Reuters, l’Associated Press, France Presse, la nostra ANSA. Uno dei segnali del mutamento degli equilibri è la crescente importanza di agenzie espressione di nazioni emergenti, come la Cina, l’India e il Brasile, che combattono anche a colpi di notizie la loro battaglia nel mondo globalizzato.