Logo LoescherTestata

Immagini dal mondo

Anche una televisione locale non può fare a meno di raccontare avvenimenti lontani, quando hanno implicazioni con il suo territorio di riferimento. Pensate, ad esempio, al rapimento di un gruppo di turisti lombardi in una sperduta zona dell’Africa. I giornalisti potranno e dovranno cercare i parenti disperati in Lombardia, ma non potranno fare a meno di proporre qualche immagine della zona del rapimento, o un’intervista ai diplomatici impegnati nelle trattative.
A questo punto vengono in soccorso le immagini dei circuiti internazionali. Il più noto è la EBU (European Broadcasting Union) – di cui tutti conoscono i programmi trasmessi con la sigla Eurovisione – che mette a disposizione delle televisioni affiliate (non soltanto europee) un sofisticato sistema di condivisione di servizi e immagini grezze. In Italia il partner della EBU è la RAI, e il settore aziendale che se ne occupa viene familiarmente chiamato “Evelina”, pare dal nome della figlia del tecnico che molti anni fa mise a punto il sistema per ricevere le immagini. Una panoramica della attività della EBU è disponibile sul sito www3.ebu.ch.
Servizi simili vengono forniti da molte agenzie di informazione. A titolo di esempio, citiamo l’americana CNN (www.cnn.com), la britannica Reuters (www.reuters.com) e Al Jazeera, la televisione del Qatar che in breve tempo è diventata l’agenzia di riferimento del mondo arabo (www.aljazeera.com).